Vaccino equo per tutti. Equal vaccine for everyone

La distribuzione dei vaccini è equa in tutto il mondo?
Una distribuzione equa significa rendere disponibili i vaccini in tutto il mondo senza differenze fra i paesi più poveri e quelli più ricchi. La Croce Rossa dichiara che fino ad oggi il 70% delle dosi è stata somministrata nei 50 paesi più ricchi e solo lo 0,1% nei paesi poveri. I dati dimostrano che siamo in presenza di una intensa disuguaglianza fra i paesi nel mondo riguardo la distribuzione dei vaccini.

I due rischi
Se non contrastiamo il virus equamente in tutto il mondo due sono i rischi.
Il primo rischio è sanitario: le persone non vaccinate sono più esposte al contagio e potrebbero ammalarsi gravemente. Di questo passo la sanità pubblica non tornerà mai alla normalità.

Il secondo rischio è economico: la popolazione dei paesi non vaccinati dovrà continuare a mantenere le misure di distanziamento sociale e provocando un rallentamento nei ritmi di lavoro, nei casi più gravi, la chiusura delle attività commerciali. Quindi il gap tra paesi ricchi e poveri aumenta ulteriormente.

È nella natura dei virus mutare
Secondo il Ministero della Salute sono state identificate in tutto il mondo centinaia di varianti di questo virus. Al giorno d’oggi le varianti più comuni individuate sono le seguenti:
▪ variante Inglese;
▪ variante Sudafricana;
▪ variante Brasiliana;
Ogni volta che il covid-19 si replica o crea una copia di se stesso avvengono cambiamenti noti come “mutazioni”. Il risultato di una mutazione si chiama “variante”.
Le ricerche fino ad oggi affermano che i vaccini attuali sono efficaci contro la variante inglese, ma sono in corso ricerche per affermare l’efficacia sulle altre varianti. E’ fondamentale che tutti i paesi siano vaccinati prima che il virus muti ancora e generi nuove varianti.

I vaccini disponibili
In Europa la campagna di vaccinazione è partita il 27 dicembre con il vaccine day, giorno in cui simbolicamente è stato somministrato il primo vaccino anti COVID-19 in tutta Europa. In Europa attualmente sono stati approvati questi  vaccini:

  • Johnson & Johnson,
  • Pfizer-BioNtech;
  • Moderna;
  • AstraZeneca;
    Tuttavia sono in circolazione altri vaccini come il vaccino russo “Sputnik V” e altri quattro vaccini cinesi tra cui il più noto “Sinopharm”. L’OMS dichiara che i vaccini contro il Covid, autorizzati e non, sono in tutto 69. Tuttavia, i paesi poveri non hanno le risorse economiche per acquistare nessuno dei vaccini.
    Uniti per il nostro futuro
    Il programma “Covax”, promosso dall’OMS, è lo strumento globale adottato per garantire ai paesi più poveri l’accesso ai vaccini. Ursula von der Leyen, Presidente della Commissione Europea, ha dichiarato: “La collaborazione a livello planetario è l’unica soluzione ad una pandemia mondiale”. Importanti sono i fondi stanziati dai Paesi ricchi in favore del programma (Covax), ma potrebbero non essere sufficienti. Molti sono i dubbi sui tempi di distribuzione e i tempi di somministrazione dei 2 miliardi di dosi previste dal programma.
    Quindi la distribuzione dei vaccini è equa in tutto il mondo?
    I dati a nostra disposizione dimostrano che, no, purtroppo la distribuzione del vaccino non è ancora equa. Il vaccino è l’unica arma che abbiamo per sconfiggere la pandemia, perciò deve essere garantito a tutta la popolazione mondiale: durante una pandemia nessuno è al sicuro finché tutti non sono al sicuro.

Raffaella De Marzo, 2 H

Is the vaccine equally distributed all over the world?
Equal distribution means that vaccine is available all over the world without differences between poor and rich countries.
At the moment, according to the Italian Red Cross, 70% of the doses have been distributed in the 50 richest countries and only 0,1% in the poorest countries. The statistics shows that about the vaccine distribution, there are huge differences all over the world.

Two risks

If we don’t oppose the virus equally all over the world, we’ll be involved in two risks.

The first one is sanitary: the no-vaccinated people are most exposed to the infection and could seriously get sick. The second one is economic: the non-vaccinated countries will keep the social distancing and provoke a slow way of work-life movement. The risk is that the commercial businesses could go near the definitive closure. Therefore the gap between rich and poor countries will grow further.

It’s natural for viruses to mutate
According to the Ministry of Health “all over the world have been identified a hundred variants of the virus”. Nowadays the most common virus variants are the following ones:

English variant;
South African variant;
Brazilian variant.

The available vaccines
In Europe, the vaccine campaign started on December 27th with the vaccine day, a day in which all the countries symbolically received the first anti-COVID-19 vaccine.
In Europe currently, these vaccines are approved:

Pfizer-BioNtech;

Moderna;

Astrazeneca

Johnson & Johnson.

However, there are other vaccines like the Russian “Sputnik V” and the Chinese “Sinopharm”. The World Health Organization (WHO) says that the vaccines against Covid, approved or not, are 69 in total. Anyway, the poor countries haven’t got the economic resources to buy any of these vaccines.

The “Covax” program

The “Covax” program, promoted by the WHO (World Health Organization), is the global tool used to give access to vaccines for poor countries. Ursula von der Leyen, President of the European Commission, says: “the collaboration at global is the only solution for a global pandemic”.
The fund of the program allocated by rich countries is huge, but they couldn’t be enough. There are many doubts about the distribution and vaccine administration times for 2 billion doses provided by the program.

So, is vaccine distribution equal all over the world?

The statistics demonstrate that, no, the vaccine distribution is not equal. The Vaccine is the only weapon we have to fight the pandemic, so we should guarantee it for the worldwide population:

during a pandemic, nobody is safe until everyone is safe.

9 commenti

  1. I like the helpful information you provide in your articles.

    I will bookmark your weblog and check again here frequently.
    I am quite certain I’ll learn many new stuff right here!
    Good luck for the next!

  2. You should be a part of a contest for one of the finest sites
    online. I am going to highly recommend this web site!

  3. Great article! This is the kind of info that are meant to be shared across the net.
    Disgrace on Google for now not positioning this submit higher!
    Come on over and discuss with my website . Thanks =)

  4. Hi thеre to every one, the contents existіng at
    this site are truly amazing for peopⅼe experience, well, keep up the nice work fellows.

    Here is my web site Open Jobs Possitions for In-Person Shadow Teacher and teachers in Utica borough for school year 2022-2023

  5. Greetings from California! I’m bored to tears at work
    so I decided to check out your website on my iphone during lunch break.
    I love the info you provide here and can’t wait to take a look when I get
    home. I’m shocked at how quick your blog loaded on my mobile
    .. I’m not even using WIFI, just 3G .. Anyhow, amazing site!

  6. Your blog site has actually become my go-to for reliable
    info on this topic. Maintain the excellent work.

    Feel free to surf to my web-site – Cheapest SR22 insurance

  7. Someone necessarily assist to make seriously posts
    I’d state. This is the first time I frequented your
    web page and to this point? I surprised with the research you made to create
    this actual post incredible. Great task!

  8. I’ve read lots of write-ups on this subject matter, yet all yours stand apart for its clarity and also depth.

    Maintain it up!

    Review my web blog: Cheap SR22 insurance

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *